MONTE AMIATA

Imponente rilievo montuoso, il principale della Maremma, il Monte Amiata sorge a circa circa 35 km,  da Saturnia e dalle Sue Terme.

Con i suoi 1738 mt di altezza,il Monte Amiata sorge a confine tra la provincia di Grosseto e quella di Siena, custodendo numerosi borghi e paesini ricchi di storia ed arte, cultura e storia.

Il Monte Amiata è un rilievo montuoso di origine vulcanica, origine per altro testimoniata dalla presenza di una terra di colore scuro molto sottile e di rocce laviche dalle forme particolari, l’area del monte si presenta ricoperta da boschi di faggi e castagni ed i sentieri naturali che vi sorgono conducono dalle valli fino alla vetta, alla scoperta della Croce della Madonna degli Scout e di viste che spaziano sulla Maremma.

Sui versanti del Monte Amiata si collocano paesini e borghi di pregio culturale ed artistico, tra i principali vogliamo citare:

Castell’Azzara, con la sua Rocca Aldobrandesca

Castel del Piano, celebre per il Palio delle Contrade

Arcidosso, comune principale del comprensorio

Santa Fiora, antica dimora dei Conti Aldobrandeschi

Roccalbegna, con un macino che domina l’abitato

Seggiano, celebre per il suo straordinario olio extravergine di oliva

Il Monte Amiata si rende noto e celebre oltre che per la bellezza dei suoi borghi e dei panorami che si possono ammirare dalla sua vetta, anche per la sua enogastronomia, con ricette legate alle tradizioni di un tempo e prodotti tipici di grande fama, quali ad esempio la Castagna ed il Fungo Porcino, entrambi capaci di vantare il riconoscimento di IGP.