PARCO DELLA MAREMMA

Riserva naturale protetta, il Parco della Maremma sorge in Maremma, in provincia di Grosseto.

Si tratta della prima riserva protetta che è stata istituita in Toscana, creata infatti al 1975  oggi si presenta come un luogo di interesse ambientale e naturalistico di pregio e rilevanza, l’area è facilmente raggiungibile daSaturnia, dalla quale dista un’ora circa.

Si tratta di un parco molto esteso, che copre la fascia costiera che daPrincipina al Mare collega Talamone, passando per Alberese, una delle località più conosciute, al suo interno si trovano boschi di pini e lecci, ma anche paludi, campi destinati all’agricoltura, pascoli per gli animali che vengono allevati allo stato brado, vi si trova inoltre l’ultimo tratto del fiume Ombrone.

L’area costiera del Parco Naturale della Maremma merita sicuramente di essere visitata, questo tratto della riserva si divide infatti tra spiagge rocciose e sabbiose, molto apprezzate dai numerosi turisti che scelgono questa località della Toscana del sud come meta per le loro vacanze estive.

Interessante è la vegetazione del parco, oltre alle già citate pinete ed ai boschi di lecci, il territorio della riserva si ricopre di macchia mediterranea, tipica naturalmente di questa parte dell’Italia e vede la presenza di piante di ulivi secolari.

Varia è la fauna del Parco Naturale della Maremma, al suo interno trovano infatti il loro habitat naturale varie specie animali, quali ad esempio il falco, l’anatra, l’airone ed il fenicottero, ma anche il cinghiale, il capriolo, il tasso e la volpe, e nei pascoli il cavallo e la vacca maremmani.

All’interno del parco si potranno inoltre ammirare alcuni edifici antichi, parliamo dell’Abbazia di San Rabano, risalente al XII Secolo ed ancora oggi in ottimo stato di conservazione, le varie torri di avvistamento che furono erette nel corso del Medioevo, quali la Torre della Trappola, dell’Uccellina, della Bella Marsilia, di Castel Marino e di Cala di Forno.